fbpx

Si può trovare oggi in Italia un lavoro ben pagato e soddisfacente?

Parliamoci chiaro

Oggi il mercato del lavoro è una "giungla", colpa di un'economia in perenne crisi.

Trovare lavoro non è impossibile ma c’è una differenza sostanziale tra un lavoro qualsiasi ed il lavoro giusto per te: ben retribuito, sicuro e presso un’impresa solida dove è un piacere lavorare con i colleghi!

  • Se hai perso il lavoro, la tua priorità è tornare subito “in sella” e ritrovare la serenità
  • Se vuoi cambiare lavoro – magari perché non ti entusiasma più il settore, non ci sono sbocchi di carriera o il tuo capo è un idiota che ti fa vivere ogni giornata come un inferno – devi farlo subito, prima di restare bloccati nelle sabbie mobili
  • Se non sai quale sia il lavoro giusto per te, devi scoprire subito la tua vera vocazione!
 

Qualunque sia il tuo caso, devi muoverti il prima possibile, perché il tempo è l’unica tua risorsa che non puoi recuperare! E più si rimane fermi, più la tua carriera ne risente.

E, soprattutto, devi farlo nel modo corretto, perché se ti muovi alla cieca rischi di fallire nella tua ricerca del lavoro ideale anche se ci metti tutte le tue energie!

Ma è così difficile trovare lavoro oggi?

I fatti parlano chiaro!
Giusto per fare qualche esempio:

  • Oltre il 40% delle imprese italiane fatica a trovare il personale di cui hanno bisogno
  • La disoccupazione è al 7,3%; gli inattivi sono il 33,5%
  • Le assunzioni sono spesso per poche persone alla volta
  • La ricerca tramite annunci di lavoro è fallimentare, con una percentuale di successo inferiore al 15%.
 
Il sistema funziona male! Dunque, è possibile trovare lavoro raggiungendo migliori opportunità e con meno sforzi?
Trovare lavoro è sempre più difficile

E le soluzioni che vengono proposte quali sono?

  • Modelli di CV “innovativi e colorati”, tutti uguali e che appiattiscono l’identità di chi cerca lavoro
  • Puntare su LinkedIn, una piattaforma utile ma forse ancor più inflazionata degli annunci di lavoro
  • Investire su corsi di formazione “alla cieca”, secondo le ultime mode del momento
  • Tecniche “miracolose” di motivazione ed auto-consapevolezza, che (da sole) finiscono per deprimere ancora di più chi cerca lavoro con l’unico risultato di sentirsi dire che “Se il lavoro non c’è, te lo devi inventare
  • Affidarsi ad agenzie di dubbia reputazione che promettono il lavoro in cambio di diverse migliaia di euro (cosa che in Italia è illegale, ed infatti nessun professionista serio lo fa).
 

La verità è che esiste un errore di base: pensare ancora che siano le imprese ad offrirci un lavoro solamente perché abbiamo i titoli e l’esperienza e che il successo lavorativo sia solo una questione di numeri ed impegno.

In molti preferiscono procedere a testa bassa, mandando a centinaia – se non a migliaia – il proprio CV amatoriale in risposta agli annunci di lavoro, con l’unico risultato di ritrovarsi con il morale a terra per tutti i messaggi di rifiuto e squalifica ricevuti e di arrivare con la tremarella alle ginocchia ai pochi colloqui ottenuti, spesso mandati in fumo per colpa dell’ansia da prestazione e per la mancanza di metodo.

Puoi riconoscerti facilmente in questa situazione vero?

Ecco perché, ricorrendo al "fai da te" o ad un professionista sbagliato, rischi di aumentare drasticamente i tempi di ricerca del tuo nuovo lavoro e - ancora peggio - di bruciarti le migliori opportunità, restando nella frustrazione e senza lavoro!

Il metodo Carriera Vincente
è l'aiuto che ti serve
per trovare o cambiare lavoro in meglio:

trova lavoro che meriti

Come può un CV professionale
migliorare la mia vita?

Ecco solo alcuni vantaggi:
  • Ti distingui dalla concorrenza, arrivando prima al colloquio
  • Rende più facili i colloqui di selezione, più a tuo favore
  • Ti fa risparmiare tempo e ti fa accedere a lavori migliori (proteggendoti, al contempo, dalle truffe e dalle trappole)

Non ci credi? Ecco alcune testimonianze dei miei studenti

Andrea Annibali – Il successo di un senior manager con avanzamento di carriera 

Assunto. Questa è forse la parola che più conta. Ma non un lavoro qualunque: parlo di un lavoro migliorativo nel mio settore, senza dover cambiare città. (Andrea è senior project manager nel settore informatico & IT) Faccio parte di quella categoria di professionisti che il mercato vorrebbe congedare perché “diversamente giovani”, troppo costosi, eppure ci sono riuscito!” 

Carmine Rondinelli  – Il successo di un venditore da disoccupato a nuova assunzione

“[…] Sono passato da un incubo in cui ero costretto a svolgere un lavoro che odiavo e dove raggiungere i colloqui di lavoro mi sembrava una cosa impossibile ad una di abbondanza in cui sono riuscito a fare oltre 150 colloqui in pochi mesi. Sono stato contattato anche dalle più grandi imprese in Italia in ambito del “food & beverages” – come Heineken – e finalmente ero io a scegliere dove lavorare, trovando la mia strada come funzionario commerciale presso una delle principali torrefazioni di caffè”

Francesco Mandelli  – Il successo di un giovane neo-laureato per lavori da ufficio

“Grazie a Mattia da prima sono arrivato da prima in 2° posizione alle selezioni per Junior HR assistant su Google Italia – cosa che di per sé è già un grandissimo risultato, visto quanto sono ambite le posizioni in Google – e poi mi sono aggiudicato il successo con Accenture!  A distanza di anni, il suo mentoring, formazione e consigli mi hanno consentito di continuare a fare carriera in Amazon: oggi 1° Aprile – no, non è uno scherzo – sono stato promosso ad !”

Flavia Lombardi  – Il successo di un tecnico specializzato e riconversione professionale

“Per me l’intervento del dott. Loy è stata la fine di un incubo. Infatti ero finita a lavorare per le principali compagnie petrolifere a seguito di master di bassa qualità ma ben presto mi ero resa conto di essere in trappola: mal pagata, con le tasse a mio carico e costretta ad una vita di solitudine, lontano da casa. Il risultato? Sono riuscita a trasferire le mie competenze in un laboratorio d’analisi sulla terra ferma, a tornare a casa e riappropriarmi della mia vita! Grazie!”

Claudio Speziali –  Il successo di un dipendente “senior”, da disoccupato a impiegato

“Non era facile immaginare una così rapida efficacia del lavoro che abbiamo svolto: domani inizierò infatti un nuovo lavoro in somministrazione dopo oltre un anno in cui non disponevo più di un impiego da lavoro dipendente. Mi rendo conto che dirti grazie pare perfino poco, ma non potevo non comunicarti la mia sorpresa unita alla gratitudine. (…) l’esserci arrivato a 55 anni, quando alcuni già mi dicevano che non avrei più trovato un impiego, è motivo di soddisfazione.”

Inviami il tuo CV per una valutazione gratuita

Compila il modulo sottostante:
Subito in omaggio, un primo aiuto per te:
la guida ai 5 Errori Killer che fanno cestinare il tuo CV

Accederai ad una consulenza di orientamento gratuita di 20 minuti dove ti aiuterò a capire quali sono gli strumenti e la strategia migliori per il tuo caso personalizzato!

Scegli l'opzione più vicina al tuo caso tra quelle seguenti per indicarmi la tua situazione professionale:

Mattia Loy è psicologo del lavoro specializzato in Risorse Umane, dal 2005 impegnato nel reclutamento e formazione del personale in tutta Italia e fondatore del progetto dal 2015.

Da allora aiuta oltre 150 studenti privati l’anno, tramite un approccio “sartoriale” su misura ed un affiancamento “gomito a gomito”, ad ottenere il loro nuovo lavoro e ad uscire da situazioni di sofferenza come disoccupazione, indecisione cronica sul proprio futuro professionale, lavoro dipendente mal pagato ed in contesti altamente stressanti e conflittuali.

Il metodo è così efficace che è stato utilizzato da diversi Enti di formazione a livello nazionale (es. LEN, NEXT T.A.), cooperative sociali specializzate in politiche per l’impiego a livello nazionale (es. IsforCoop), associazioni universitarie (es. AEGEE) e, in generale, a favore di dipendenti in esubero di grandi imprese (es. Nestlé) per aiutarli con le rispettive carriere.